Fotografia di viaggio (giudice: Simone Sbaraglia)

Questa categoria vuole celebrare le culture e le diversità del mondo circostante. Cerchiamo opere che comprendano la cultura dei posti visitati, del loro popolo, delle loro usanze e delle loro tradizioni, ma anche immagini che rivelino l'essenza di un luogo visitato. 

Sono ammesse opere "singole" e in "serie", a colori o in bianco e nero. Non sono ammessi fotomontaggi e non sono ammesse fotografie HDR.

Fotografia documentaria (giudice: Valerio Bispuri)

La "Fotografia documentaria" comprende tutto ciò che testimonia temi di attualità o di interesse comune quali, per esempio, l'ambiente, le persone, la cronaca e tutto ciò in grado di accendere una luce su tematiche interessanti per la collettività. 

Sono ammesse opere "singole" e in "serie", a colori o in bianco e nero. Non sono ammessi fotomontaggi e non sono ammesse fotografie HDR.

Fotografia di strada (giudice: Siegfried Hansen)

Sebbene oggi sia impossibile confinare la "Fotografia di strada" all'interno di una definizione rigida e priva di sfumature, la si può comunque identificare come l'osservazione e gli scatti in luoghi pubblici di momenti spontanei nella vita di tutti i giorni senza che la scena fotografata venga influenzata dal fotografo. La fortuna di trovarsi nel posto giusto al momento giusto, la velocità di reazione, il colpo di genio, la composizione, un dettaglio, un'espressione particolare, le luci e le ombre, il contrasto dei colori, la prospettiva, un soggetto o un oggetto inserito in un contesto singolare, un gesto, l'intuito, l'assurdo e l'insolito, tutto concorre a formare delle fotografie di strada avvincenti.

Sono ammesse opere "singole" e in "serie" e non sono ammesse immagini "staged". Le opere potranno essere realizzate a colori o in bianco e nero. Non sono ammessi fotomontaggi e non sono ammesse fotografie HDR.

Fotografia di ricerca (giudice: Viviana Gravano)

In questo momento storico, sempre più spesso dominato da immagini narcisiste, riteniamo fondamentale per un fotografo trovare un linguaggio personale capace di distinguere il proprio lavoro. Con la categoria "Progetto e ricerca personale" siamo alla ricerca di autori in grado di interpretare una propria visione della fotografia con uno stile personale e autoriale. Il tema è liberamente interpretabile e può comprendere qualsiasi genere senza alcuna limitazione.

Sono ammesse solo opere in "serie", a colori e/o in bianco e nero. * Sono ammessi fotomontaggi e sono ammesse fotografie HDR *.

Tema speciale dal titolo "Insula/Insulae" (giudici: Salvatore LigiosSonia Borsato, Ivo Serafino FenuEzio Ferreri)

Il tema è dedicato alla narrazione della Sardegna contemporanea, uno sguardo su un luogo fisico ma anche e soprattutto emotivo. La declinazione dunque di un'isola che è una, determinata e definita, e allo stesso tempo plurale, nelle sue contaminazioni, declinazioni, sviluppi. Un'isola che ne racchiude molte altre, tutte autentiche e necessarie, che aspettano solo di essere raccontate.

Il tema - liberamente interpretabile - può essere svolto da tutti i partecipanti di ogni nazionalità con l'unica condizione che venga realizzato solo ed esclusivamente nel territorio della Sardegna.

Sono ammesse solo opere in "serie", a colori o in bianco e nero. Non sono ammessi fotomontaggi e non sono ammesse fotografie HDR.